Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
NATIONALER DIENST FÜR SCHNEE UND LAWINENVORHERSAGE italienisch französisch deutsch englisch spagnolo russisch
   
MenuT
Wer wir sind
   Carabinieri
Partners
   Italienischer Wetterdienst (AM)
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Arpa Emilia Romagna
   Alpine Kommandotruppe (CTA)
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organisationen
   Meteomont - Service des Carabinieri
Service
   Überblick Lawinengefahr
   Schnee - und Lawinenbericht
   Manuelle Wetterwarte
   Automatische Wetterwarten
   Wettervorhersage
   Lawine Karte
   Aktuelle Schneefalle
   Beobachtungen in großer Höhe
   Historisches Archiv
   Schneeprofil
   Rechnungslegungen Wetterbericht
Aktivitäten
   Ausbildung der Mitarbeiter
Meteomontinformiert
   Anleitung Lawinenlagebericht Meteomont
   Typische Lawinenprobleme
   Gefahrenstufen
   Lawinenunfälle
   Dokumentations EAWS
   ISSW-Dokumentation
   Nützliche Tipps
   Nachrichtenarchiv
   Videogallery
   Zwölfeck des Skifahrers
La montagna in sicurezza
  Du bist in Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Luglio - 2020


30/07/2020


IL SERVIZIO METEOMONT CARABINIERI A SUPPORTO DELLA RICERCA UNIVERSITARIA.

Nei giorni scorsi, sulla vetta del Monte Cimone, si è tenuto un incontro tra il Responsabile del Centro Settore Meteomont dell'Emilia Romagna, Col. Pierangelo BARATTA, alcuni ricercatori e docenti delle Università di Firenze e Modena ed il Comandante del Centro Aeronautica Militare di Montagna, Ten. Col Antonio VOCINO. Tema dell'incontro quello di dare compimento all'accordo di collaborazione tra il Servizio Meteomont dell'Arma dei Carabinieri ed il Dipartimento di Chimica dell'Università di Firenze finalizzato allo studio delle sorgenti di aerosol deposto sul manto nevoso e dei processi di dilavamento atmosferico nel periodo invernale. Inoltre con l'Università di Modena si è intrapreso un percorso per valutare l'opportunità di una collaborazione per la raccolta di dati nivologici finalizzati allo studio della diffusione delle specie vegetali considerate "relitti delle ultime glaciazioni".
Immagine  news
Immagine  news


 

21/07/2020


LOMBARDIA: ASSENZA DI COPERTURA NEVOSA ANCHE SULLE ALPI OROBICHE (BG).

LOMBARDIA: Assenza di copertura nevosa sulle Alpi Orobiche Bergamasche, localmente permangono ancora solo piccoli accumuli di neve e ghiaccio in alta quota in prossimità di laghi e sui versanti più in ombra. Sulle Alpi Retiche invece la neve è presente ancora sui ghiacciai da una quota di 3000-3100 metri, con spessori diversi a seconda dell'esposizione. Foto 1: Alpi Orobiche (BG) Monte Corte dal Pizzo Farno mt. 2506 s.l.m. Foto 2: Alpi Orobiche (BG) Lago Gelato mt. 2417 s.l.m.
Immagine  news
Immagine  news