Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVICE NATIONAL DE PRÉVISION DE LA NEIGE ET DES AVALANCHES italien français allemand anglais spagnolo russe


Qui sommes-nous
   Carabinieri
Partners
   Service Météo de l'Aviation Militaire
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Troupes alpines
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organization
   Service Météomont Carabinieri
Produits
   Prévision du risque d'avalanches
   Bulletin Mètèonivologique
   Les données des stations manuelles
   Les données des stations automatique
   Prévisions météorologiques
   La cartographie des avalanches
   La neige en place
   Observations d'altitude
   Archives Historicques
   Profil de neige
   Relevé nivo-météorologiques
Les activitè
   La formation du personnel Météomont
Meteomont Informe
   Guide au nouveau Bulletin Meteomont
   Situations avalancheuses typiques
   L’ échelle européenne du risque
   Accidents d'avalanche
   Documentation EAWS
   Documentation ISSW
   Des conseils utiles pour le ski hors piste
   Archives News
   Douze règles de conduite pour les skieurs sur les pistes
   Videogallery
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Maggio - 2020


12/05/2020


LOMBARDIA: INCIDENTE IN VALANGA SULLE ALPI OROBICHE VALTELLINESI.

Alpi Orobiche Valtellinesi (SO) - Nella tarda mattinata del 12 maggio 2020 una valanga ha sorpreso un escursionista mentre si trovava nel Canalone della Malgina, sulla via alpinistica verso il Pizzo del Diavolo (2926 m.s.l.m.). Il corpo senza vita è stato ritrovato in tarda serata dai soccorritori intervenuti sul posto. Il rialzo termico, tipicamente primaverile e le precipitazioni a carattere piovoso, anche in alta quota 2500-2700 metri, hanno favorito un aumento del grado di pericolo valanghe su tutti i versanti, in particolare nelle ore centrali della giornata. Foto 1: collocazione del luogo dell'incidente.
Immagine  news
 


 

09/05/2020


INCIDENTE IN VALANGA SULLE DOLOMITI BELLUNESI

Nella giornata odierna, sul gruppo montuoso delle Tofane, è avvenuto un incidente causato da una valanga che ha coinvolto due scialpinisti, di cui uno è deceduto. La valanga si è staccata tra le 9.00 e le 9.30 ad una quota tra i 2900 e i 3000 metri, durante le fasi della discesa lungo un canale nei pressi di Punta Marietta, sulla parete Est della Tofana di Rozes. Il grado di pericolo emesso dal Servizio Meteomont tramite il Bollettino Valanghe era MODERATO 2 a causa del forte rialzo delle temperature previsto. Il soccorso è stato attivato dallo scialpinista superstite ed è stato effettuato dalle Squadre del saGF e del CNSAS con il supporto essenziale dell'elicottero del Suem 118, decollato dalla base di Pieve di Cadore. Nelle foto 1 e 2 la cima della Tofana di Rozes da due diversi versanti.
Immagine  news
Immagine  news